Pubblico delle grandi occasioni per l’ultimo “test match” interno della Geetit Bologna, prima delle due trasferte che concluderanno il torneo precampionato che i rossoblù stanno disputando dallo scorso 14 settembre. Per questa uscita contro Mirandola c’era davvero molta attesa, infatti, sabato 28 settembre, i ragazzi di coach Andrea Asta si sono confrontati e hanno superato una formazione dal calibro di Mirandola, che come anticipato in fase di presentazione, nella scorsa stagione aveva sfiorato la promozione in serie A. Partita davvero entusiasmante quella disputata alla Palestra Pallavicini, dove entrambe le squadre hanno dato spettacolo e mostrato un livello molto alto di gioco. Tutte e tre le frazioni sono state equilibrate. Nel primo set le squadre sono rimaste a contatto fino al 22-22, poi il buon turno al servizio di un “ispirato” Stefano De Leo (11 punti per lui) è stato determinate per il sorpasso dei bolognesi, che hanno conquistato il set con due lunghezze di scarto. Subito equilibrio in avvio di secondo periodo e ottime difese nella metà campo rossoblù, dopo i primi punti che hanno visto le due squadre a contatto è Mirandola che si presenta in vantaggio (8-5) , poi l’attacco del capitano Spiga porta la formazione di coach Asta a meno due e si torna a contatto sull’11-11. Il muro del centrale Marcoionni e un ace di De Leo permettono alla squadra di casadi concretizzare il primo mini allungo, ma  pronta è la reazione di Mirandola (14-14), Bologna spinge “sull’acceleratore” e si porta avanti 19-13, ma ancora Mirandola cerca di rimanere attaccata ai rossoblù, poi Bologna mostra un gioco superiore e conquista il set 25-23. Ultimo periodo davvero al cardiopalma con le due squadre che si sono date battaglia fino alla fine. La terza frazione ha visto un ottimo recupero di Bologna, che sul 14-18 per gli ospiti non si è disunita ma ha riaperto un set davvero “straordinario”, che sul finale ha regalato davvero moltissime emozioni con squadre che non si sono risparmiate e, dopo un finale davvero concitato, l’attacco dell’opposto Bartoli (top scorer tra le file di PB con 22 punti) ha chiuso questo match. Nel corso della gara, il tecnico ha effettuato diversi cambi e ottimo è stato l’approccio della squadra che ha dimostrato solidità nel gioco e confermato l’ottimo percorso che sta intraprendendo la formazione guidata da coach Asta. Dopo la vittoria contro Mirandola, la Geetit Bologna tornerà in campo mercoledì 2 ottobre a Modena per il match contro la S.D.P Anderlini (inizio ore 20.30).