Ci sono volute 2 ore e 13 minuti alla capolista Portomaggiore per avere la meglio di una grandissima GEETIT Pallavolo Bologna.

Davanti ad un pubblico che ha riempito come non mai gli spalti della Pallavicini, i rossoblù, infatti, sono stati sconfitti 3 a 2 al termine di una vera e propria battaglia.

I ragazzi di Andrea Asta, privi di Alessandro Bartoli fermo ai box per un problema muscolare, sono scesi in campo con grande determinazione offrendo al pubblico di casa una straordinaria prestazione, soprattutto da un punto di vista caratteriale.

Ancora una volta va sottolineato l’ottimo rendimento personale di Alberto Bortolato (19 punti) che si è letteralmente caricato sulle spalle buona parte dell’attacco bolognese. Partito come schiacciatore, dal terzo set è stato impiegato nel ruolo di opposto in sostituzione di Filippo Castelli che, dopo uno straordinario primo set, è leggermente calato nel corso della gara. Bene anche capitan Spiga, autore di 4 muri punto, e del regista Govoni bravo a rimanere lucido per tutto il corso del match.

Unica nota negativa di una gara che ha regalato grandi emozioni ad un calorosissimo pubblico, sono stati i 41 errori commessi dai rossoblù, decisamente troppi se vuoi battere la prima della classe.

La GEETIT grazie al punto conquistato nel derby ed alla contemporanea sconfitta di San Giustino in quel di Pontedera, rimane comunque seconda in classifica nel girone D.

Queste le parole a caldo del secondo allenatore Marco Generali:

La partita di oggi è stata veramente bella da giocare, ma credo allo stesso tempo divertente ed entusiasmante per il numeroso pubblico sugli spalti. Era da tantissimo tempo che non vedevo due tifoserie riempire una palestra di Bologna e “battersi” a colpi di tamburo e cori nell’assistere ad una partita di pallavolo.

Parlando del nostro gioco siamo stati bravi ad approcciare nel migliore dei modi il primo set e di portarcelo meritatamente a casa. Nel secondo parziale siamo calati un po’ nella finalizzazione dell’attacco e questo ha permesso a Portomaggiore di aggiudicarselo. Durante il quarto set eravamo in difficoltà sotto di qualche punto, ma siamo stati bravi a mantenere i nervi saldi ed a ribaltare il set prolungandolo fino al 31-29.

Ci tengo a sottolineare la prestazione di Alberto (Bortolato) che ha saputo mettersi a completa disposizione della squadra per tutta la durata della partita facendo, spesso, la differenza. Da quando è arrivato a Bologna ha fatto un miglioramento importante ed ora sta iniziando a raccogliere i frutti.

Onore a Portomaggiore che ha dimostrato, ancora una volta, di saper uscire da situazioni di difficoltà.

Ora testa a sabato prossimo (trasferta insidiosa a La Spezia) per continuare questo fantastico cammino che ci vede secondi in classifica ed assoluti protagonisti”.

Sabato 15 Febbraio la GEETIT sarà di scena a La Spezia contro un’agguerrita Zephir; inizio match alle 17,00.

 

TABELLINO:

GEETIT Pallavolo Bologna: D’orio, Bortolato 19, Trigari, Meer, Sabbioni, De Leo 12, Govoni 3, Bartoli, Spiga 12, Marcoionni 2, Dombrovski 13, Castelli 7, Lodi 2, Poli. All. Asta

SA.MA.PORTOMAGGIORE FE: Bergantino, Ferroni, Pirazzoli 1, Vannini 1, Reina 3, Ingrosso 19, Lo Presti, Ferraro, Ferrari 19, Cardia 9, Chadtchcyn, Tosatto 14, Quarta 10, Novelli. All. Cruciani